Logo

Rami Hamdolá si dimette da primo ministro

abbasFonti palestinesi hanno annunciato che il presidente dello Stato di Palestina, Mahmoud Abbas, ha accettato domenica le dimissioni del primo ministro, Rami Hamdola, dopo il rifiuto di Hamdola di lavorare con due vice primi ministri nominati giovedì scorso da Mahmoud Abbas affinché operino sotto la sua diretta autorità.
Fonti palestinesi attribuiscono il motivo delle dimissioni di Rami Hamdolá alle sue divergenze con Abbas circa i poteri del primo ministro. Hamdola ha richiesto nella sua lettera di dimissioni "competenze chiare e definite per lui come primo ministro e per i vice primi ministri in conformità con la legge dello Stato di Palestina per evitare i conflitti e la sovrapposizione delle competenze”. Tuttavia, le condizioni del primo ministro per restare in carica sono state respinte dal presidente palestinese.
Il 6 giugno scorso, Rami Hamdolá, professore dell’Università Al-Nayah della città di Nablus, a nord della Cisgiordania, aveva giurato come nuovo primo ministro dello Stato di Palestina con i 24 membri del suo governo, a cui Mahmud Abbas aveva dato la sua "fiducia e protezione".

1 / 2

© 2017 NAZIONI UNITE NON RAPPRESENTATE (UUN) – All Rights Reserved - Rss